CRI Ascoli e Avis insieme per un evento formativo di disostruzione

Scritto il 21/11/2022

Sabato 19 novembre si è tenuta presso la sala parrocchiale di Monticelli un pomeriggio all’insegna dell’informazione e formazione sulle manovre di anti-soffocamento in età pediatrica. Una tematica che ha sempre attirato le attenzioni dei genitori dei nonni e delle insegnanti.  La di Cri di Ascoli Piceno in collaborazione con l’Avis ascolana ha organizzato un pomeriggio informativo sulle manovre di disostruzione pediatriche e sonno sicuro. Importante è stata la partecipazione libera e gratuita. L’evento ha riscosso il gradimento della popolazione e ha visto una folta partecipazione della cittadinanza

La diffusione delle Manovre Salvavita Pediatriche, dice la Presidente della Cri di Ascoli Piceno Cristiana Biancucci ha come finalità la diffusione della cultura e dell’intervento precoce ed improvviso dovuto alla ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo. 

Sempre più spesso vengono descritti incidenti tra le mura domestiche o nelle scuole, situazioni critiche che riguardano bambini vittime di eventi avversi a causa dell’ostruzione delle vie aeree. Dal 1864 ad oggi, la Croce Rossa Italiana ha fatto della formazione una solida base per offrire a tutti la possibilità di impegnarsi e acquisire gli strumenti utili per un impatto positivo sulla società, portando aiuto ovunque, per chiunque.

Attraverso una formazione trasversale e inclusiva, l’Associazione forma i suoi Volontari per rispondere alle esigenze delle comunità locali, aumentare la capacità di risposta in caso di emergenze e diffondere i valori della cittadinanza attiva e della prevenzione.

Con l’obiettivo di costruire comunità più resilienti, la formazione è lo strumento che facilita e accelera il cambiamento che, molto spesso, è già presente dentro di noi.

Nel corso dell’incontro i volontari istruttori della Croce Rossa, con opportuna formazione, hanno illustrato al grande pubblico le nozioni teoriche sulle manovre salvavita pediatriche. Un successo siglato CRI e Avis che si è dimostrata una collaborazione vincente visto l’alto afflusso.

La Presidente dell’Avis ascolana, Maria Pia Mancini, ha voluto proprio sottolineare l’importanza di fare rete tra associazioni del territorio per promuovere eventi sempre al passo con i tempi e che possano rispondere alle esigenze della popolazione. In particolare, ha aggiunto, “la nostra Associazione è lieta di questa collaborazione con la CRI, che ringraziamo moltissimo, il nostro denominatore comune è il benessere del prossimo. Speriamo, quindi, di continuare con eventi di questo calibro, improntati alla solidarietà, alla prevenzione, all’informazione e che siano frutto di confronto tra le associazioni, con scambi di idee e condivisione”.