Giorno del Ricordo. Rocca: Il dramma di Foibe ed esodo ci toccò da vicino

Scritto il 09/02/2021

“Il dolore, lo strappo, lo straniamento perpetuo di un esilio forzato. Nessuno ha mai saputo raccontarli come il Sommo Poeta, di cui quest’anno festeggiamo il Settecentenario dalla morte. Trauma e sofferenza per le radici strappate accomunano l’Alighieri agli italiani di Fiume, Venezia-Giulia e Dalmazia che, ormai quasi 80 anni fa, furono costretti a lasciare tutto e fuggire dalla violenza del regime comunista del Maresciallo Tito. Si tratta di una delle pagine strappate più dolorose della storia del XX secolo, nella quale si intreccia l’importante lavoro della Croce Rossa in favore degli esuli.